Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA SANITARIO DELLA SARDEGNA
sardegnasalute  ›  come fare per  ›  avere assistenza all'estero

Avere assistenza all'estero

Argomenti
Quando si va all'estero per motivi di studio, lavoro, vacanza o altro è importante sapere come fare per ricevere assistenza sanitaria.

Con la nuova Tessera sanitaria, che vale anche come documento a titolo di Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), le persone residenti in Italia hanno diritto ad accedere alle prestazioni sanitarie, medicalmente necessarie e non solo urgenti, nei paesi dell'Unione Europea e in Norvegia, Islanda, Liechteinstein e Svizzera, al pari dei cittadini ivi residenti.
La Tessera Sanitaria sostituisce in questi paesi una serie di vecchi modelli cartacei. Per chi fosse ancora sprovvisto della Tessera Sanitaria è possibile chiedere un certificato alla propria Asl di appartenenza che ha valenza momentanea.

È bene sapere che l'assistenza per la copertura totale o parziale delle spese sanitarie all'estero vale solo nei paesi che hanno stipulato accordi bilaterali con l'Italia, nel qual caso è sufficiente portare con sé il "certificato sostitutivo provvisorio" rilasciato dall'Asl.

Prima di intraprendere un viaggio, è buona norma accertarsi presso l'Asl della copertura prevista nei paesi in cui si intende andare. In caso contrario, è utile valutare l'eventuale opportunità di stipulare una apposita polizza assicurativa.

Allo stesso tempo, prima di partire è bene verificare sempre se nel paese di destinazione è obbligatorio o facoltativo vaccinarsi contro specifiche malattie, ad esempio l'epatite, la febbre tifoide, la febbre gialla, la difterite, oppure se è necessario eseguire la profilassi contro la malaria.

Per viaggiare sicuri e informati maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Ministero della Salute, tuttavia è sempre opportuno consultare il proprio medico di fiducia prima di partire.

Link correlati
Ministero della Salute
In vacanza
Anche coloro che si recano all'estero per motivi di turismo hanno diritto a richiedere l'assistenza sanitaria. In questi casi si possono presentare diverse situazioni legate per esempio al fatto che ci si trovi in paesi convenzionati con l'Italia per l'assistenza sanitaria o paesi non convenzionati.
Per motivi di lavoro e studio
Il Servizio Sanitario Nazionale disciplina l'assistenza sanitaria dei cittadini italiani durante la permanenza all'estero dovuta a motivi di lavoro. Anche gli studenti e i titolari di borsa di studio godono della copertura sanitaria all'estero a seconda dello Stato prescelto.
Per cure programmate
Il SSN assicura tutte le prestazioni comprese nei Livelli essenziali di assistenza. Nel caso di prestazioni ad altissima specializzazione non ottenibili in Italia in forma appropriata e tempestiva si può richiedere il rimborso delle spese se in possesso di specifica autorizzazione della Asl.