Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA SANITARIO DELLA SARDEGNA
sardegnasalute  ›  come fare per  ›  richiedere esenzioni

Richiedere l'esenzione del ticket

visita medica
I cittadini sono chiamati a partecipare alla spesa sanitaria attraverso il pagamento del ticket per le prestazioni specialistiche ambulatoriali (analisi di laboratorio, esami e visite).
Per i non esenti, il costo massimo a ricetta è di 46.15. Non è invece prevista nessuna compartecipazione alla spesa per i farmaci che sono a carico del SSN.

Si ricorda che i farmaci di fascia C sono a totale carico del cittadino, mentre per i farmaci di fascia A il SSN rimborsa comunque ai farmacisti a parità di principio attivo il prodotto più economico. Per questo, quando ci si reca in farmacia, è sempre bene richiedere il farmaco equivalente più economico (cosa non possibile solo se sulla ricetta c'è scritto "non sostituibile").

Alcune persone possono per legge essere esonerate dal pagamento del ticket per le prestazioni specialistiche. Le motivazioni dell'esenzione sono disciplinate dalla normativa nazionale e si riferiscono ai soggetti esenti per reddito o età, per invalidità, per patologie croniche e invalidanti o per malattie rare (limitatamente alle prestazioni/prescrizioni correlate a tali patologie), ai soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni o somministrazione di emoderivati, ai soggetti vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, alle persone detenute o internate.

In un'ottica di prevenzione, il servizio sanitario garantisce la gratuità di tutti gli screening organizzati a livello regionale o aziendale, ovvero gli esami finalizzati alla diagnosi precoce di tumori e patologie particolarmente diffuse. Rientrano in questa tipologia i tumori al seno, alla cervice uterina e del colon retto.
A tutela della salute delle donne in stato di gravidanza, il SSN garantisce la gratuità di tutte le prestazioni e gli esami periodici che si rendono necessari durante l'arco della stessa gravidanza, sulla base delle indicazioni contenute nelle linee guida nazionali.
Esenzione per reddito e per età
La legge stabilisce che determinati soggetti possano essere esonerati dal pagamento del ticket sulle prestazioni specialistiche o dalla quota fissa per la prescrizione della ricetta dei farmaci per motivi connessi al reddito o all'età.
Esenzione per invalidità e per patologie croniche
L'esenzione per malattie croniche e invalidanti, al pari di quella motivata dall'accertamento di una malattia rara, deve essere richiesta alla propria Asl di competenza, presentando il certificato medico che ne attesta la presenza.
Esenzione per malattie rare
Il SSN tutela le persone affette da gravi patologie e per questo sia durante la fase delle indagini diagnostiche della malattia rara, sia quando questa viene accertata, la persona interessata ha diritto all'esenzione dal pagamento del ticket.
Esenzione per screening e gravidanza
Il Servizio sanitario nazionale garantisce l'esenzione dal ticket nel caso di screening organizzati per la diagnosi precoce di alcune importanti patologie. A tutela della salute delle donne e dei nascituri.