Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA SANITARIO DELLA SARDEGNA
sardegnasalute  ›  approfondimenti  ›  sicurezza alimentare  ›  molluschi vivi

Il piano di controllo dei molluschi bivalvi vivi

L’Assessorato dell’Igiene e sanità e dell’assistenza sociale ha approvato il piano regionale per la vigilanza ed il controllo sanitario della produzione e commercializzazione dei molluschi bivalvi e per la sorveglianza periodica delle zone di produzione e di stabulazione di molluschi bivalvi vivi.

Il documento è stato predisposto per garantire un’attività coordinata dei servizi veterinari nel settore dei molluschi bivalvi vivi, degli echinodermi vivi, dei tunicati vivi e dei gasteropodi marini vivi, e favorire l’applicazione uniforme dei regolamenti comunitari di igiene sul territorio della regione Sardegna.

Il corretto approccio metodologico nella realizzazione ed esecuzione dei singoli piani regionali, relativi al controllo di tipo preventivo ed integrato lungo la filiera produttiva, comprendendo tutte le fasi della produzione, trasformazione e distribuzione dei prodotti, rappresenta un momento fondamentale della vita commerciale di questi prodotti, in quanto deve assicurare al consumatore finale, un alimento con un basso rischio sanitario.

I criteri microbiologici indicano agli operatori del settore come orientarsi per poter stabilire l’accettabilità di un prodotto o di un processo di lavorazione in senso generale, diventando parte integrante del piano di autocontrollo secondo il sistema H.A.C.C.P (Hazard Analysis Critical Control Point).

- Consulta sul sito istituzionale il Piano regionale per la vigilanza ed il controllo sanitario della produzione e commercializzazione dei molluschi bivalvi vivi - scheda 11 del P.R.I.C.


Informazione a cura dell'Urp della Sanità

ultimo aggiornamento 2 novembre 2015