Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA SANITARIO DELLA SARDEGNA
sardegnasalute  ›  approfondimenti  ›  microclima negli ambienti di lavoro

Microclima negli ambienti di lavoro

microclima ambienti di lavoro
Cosa è il microclima
Il microclima è l’insieme dei fattori fisici ambientali che insieme ai parametri quali attività metabolica ed abbigliamento caratterizzano gli scambi termici tra ambiente e lavoratori.

I fattori che determinano il microclima sono:
• temperatura dell’aria
• temperatura media radiante
• velocità dell’aria
• umidità relativa.

Le condizioni microclimatiche degli ambienti di lavoro possono essere diverse in funzione di:
• ciclo produttivo (produzioni legate a temperature particolari);
• caratteristiche ambientali (lavori in sotterraneo, in altura, ecc.);
• caratteristiche strutturali dei luoghi di lavoro (materiali costruttivi, loro proprietà termiche, ecc.);
• impianti utilizzati per controllare le condizioni climatiche (ventilatori, condizionatori, ecc.).

In base alle condizioni microclimatiche, gli ambienti di lavoro si distinguono in:
1. ambienti moderati, in cui si possono raggiungere condizioni di comfort (anche attraverso il contributo di impianti di condizionamento);
2. ambienti severi caldi/freddi, in cui tali condizioni non possono essere garantite e pertanto ci si deve preoccupare di assicurare la salute e la sicurezza del lavoratore (ad esempio nelle celle frigorifere).

Gli obblighi del Datore di lavoro
Il D.Lgs. 81/2008, nel Titolo VIII, stabilisce che il datore di lavoro deve valutare tutti i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici - compreso, quindi, anche il microclima - in modo da identificare e adottare le opportune misure di prevenzione e protezione con particolare riferimento alle norme di buona tecnica ed alle buone prassi; non esistendo uno specifico Capo dedicato al microclima, si applicano le disposizioni generali contenute nel Capo I, e più specificatamente negli articoli da 181 a 186.


Per saperne di più:

- D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. [file.pdf];
- Portale Agenti Fisici (www.portaleagentifisici.it), Sezione Microclima;
- Circolare del Ministero della Salute del 18.05.2021 “Sistema operativo nazionale di previsione e prevenzione degli effetti del caldo sulla salute - Attività 2021”
- Opuscolo “ESTATE SICURA – CALDO E LAVORO Guida breve per i lavoratori” pubblicato sul sito del Ministero della Salute;
- Messaggio INPS n.1856 del 3.05.2017 “Istruttoria e concessione delle integrazioni salariali ordinarie – criteri interpretativi e applicativi – linee guida”.


Informazione a cura dell'Urp della Sanità

ultimo aggiornamento 02 agosto 2021