Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA SANITARIO DELLA SARDEGNA
sardegnasalute  ›  notizie  ›  archivio notizie  ›  campagna vaccinale anti covid-19

Campagna vaccinale anti covid-19

campagna di vaccinazione COVID.
MODALITA’ DI PRENOTAZIONE

• On line dal sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it
• Presso gli ATM degli Uffici Postali
• Call Center 800 009966 (attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00)
• Portalettere

Durante la procedura di prenotazione il cittadino può scegliere il luogo e la data in cui prenotare la vaccinazione.
Una volta prenotato, qualora si voglia cambiare luogo o data è possibile accedere nuovamente al portale prenotazione con le proprie credenziali (Codice Fiscale + numero di Tessera Sanitaria + contatto telefonico) e modificare la data di prenotazione della propria seduta vaccinale relativa alla somministrazione della dose booster.


I cittadini che hanno necessità di somministrazione del vaccino a domicilio, come da certificazione medica in loro possesso, possono manifestare tale necessità all’atto della prenotazione o rivolgersi al loro Medico di Medicina Generale.

QUARTE DOSI
Il secondo richiamo (second booster), che deve essere effettuato a distanza di 120 giorni dalla terza dose, al momento è destinato a tutti i cittadini di età pari o superiore agli 80 anni, agli ospiti dei presidi residenziali per anziani e le persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti o preesistenti di età pari o superiore a 60 anni secondo quanto elencato in allegato 2 della circolare Ministero della Salute del 08/04/22.

Al momento la quarta dose non viene somministrata a chi ha avuto il Covid successivamente alla prima somministrazione di richiamo (terza dose).

Persone con grave compromissione del sistema immunitario possono ricevere la quarta dose di vaccino anti Covid-19 (dose booster).
Per farlo, è necessario aver completato il ciclo vaccinale primario con tre dosi, l’ultima delle quali (la terza) deve essere stata somministrata da almeno 120 giorni.

Il quarto richiamo è indicato per i soggetti con queste patologie:
- trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
- trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva);
- in attesa di trapianto d'organo;
- terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR-T):
- patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
- immunodeficienze primitive (es. sindrome di Di George, sindrome di Wiskott Aldrich, immunodeficienza comune variabile);
- immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del
sistema immunitario etc.);
- dialisi e insufficienza renale cronica grave;
- pregressa splenectomia (asportazione della milza);
- sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ 200cellule/ul o sulla base di giudizio clinico.


PRIME DOSI
Aggiornamento al 14 dicembre 2021 - Prenotazioni piccoli cittadini nati dal 2010 al 2016 [file.pdf]

da giovedì 16 dicembre ore 12.00:
piccoli cittadini nati dal 2010 al 2016 (limitatamente a chi ha compiuto 5 anni)

Si anticipa che da gennaio 2022, la prenotazione sarà aperta anche ai nati nel 2017, sempre limitatamente a chi ha compiuto 5 anni di età.

Si comunica, inoltre, che presso i Punti vaccinali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari e dell’Azienda ARNAS “G. Brotzu” di Cagliari, sono previste sessioni dedicate alla vaccinazione dei piccoli pazienti in carico alle medesime Aziende per cui sarà cura delle stesse Aziende procedere alla chiamata diretta dei pazienti.


TERZE DOSI
Aggiornamento all’11 gennaio 2022 - Prenotazione terza dose over 12 [file.pdf]

Purché siano trascorsi almeno 120 giorni dal completamento del ciclo primario di vaccinazione, indipendentemente dal vaccino precedentemente utilizzato, secondo le modalità già rese note possono prenotare la terza dose del vaccino anti-covid 19 i seguenti soggetti secondo il seguente calendario:

da giovedì 13 gennaio ore 12:00:
- cittadini over 12, nati dal 2006 al 2010 (limitatamente a chi ha compiuto 12 anni).

da lunedì 27 dicembre ore 10:00: Cittadini over 16, nati dal 2004 al 2006 (limitatamente a chi ha compiuto 16 anni)
Inoltre
- cittadini, over 12, nati dal 2006 al 2009 (limitatamente a chi ha compiuto 12 anni), che rientrano nella Categoria 1 - Elevata fragilità (persone estremamente vulnerabili; disabilità grave), come definita dalle Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10 marzo 2021 e ribadite nella nota del Ministero della Salute 0045886-08/10/2021-DGPRE-DGPRE-P - Allegato 2, elaborate del Ministero della Salute in collaborazione con la struttura del Commissario Straordinario per l'emergenza COVID, AIFA, ISS e AGENAS e individuati a livello regionale dal documento elaborato dalla Direzione Generale della Sanità, saranno contattati direttamente dai centri che li hanno in carico per la somministrazione della terza dose di vaccino.

da venerdì 3 dicembre: cittadini over 18 (nati dal 1982 al 2003)

da giovedì 9 dicembre ore 12.00, in agende dedicate:
- il personale della scuola;
- il personale del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico, della polizia locale, degli istituti
penitenziari, etc;
Sebbene la prenotazione sia fortemente raccomandata per una migliore gestione delle
somministrazioni, si comunica che il suddetto personale, in aggiunta al personale esercenti le
professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario, potrà presentarsi, senza prenotazione,
direttamente agli Hub vaccinali i quali assicureranno la vaccinazione nei limiti della loro disponibilità.

da mercoledì 24 novembre: cittadini over 40 (nati dal 1962 al 1981);

da giovedì 14 ottobre: cittadini over 80 (nati fino al 1941);

da martedì 19 ottobre: cittadini over 60 (nati dal 1961 al 1940);

- esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività
nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie,
parafarmacie e negli studi professionali i cui nominativi sono stati comunicati alla Direzione
generale della Sanità ai sensi del DL 44/2021;

- cittadini, nati dal 1942 al 2003, che rientrano nella Categoria 1 – Elevata fragilità (persone
estremamente vulnerabili; disabilità grave), come definita dalle Raccomandazioni ad interim sui
gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10 marzo 2021 e ribadite nella
nota del Ministero della Salute 0045886-08/10/2021-DGPRE-DGPRE-P - Allegato 2, elaborate
dal Ministero della Salute in collaborazione con la struttura del Commissario Straordinario per
l’emergenza COVID, AIFA, ISS e AGENAS e individuati a livello regionale dal documento
elaborato dalla Direzione Generale della Sanità.

- Categoria 1 – Elevata fragilità [file.pdf]

Cittadini NON residenti

E’ consentita la somministrazione del vaccino anti Covid 19 a cittadini NON residenti ma domiciliati in Sardegna per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato motivo che imponga una presenza continuativa.
I cittadini che rientrano in questa casistica, possono procedere alla prenotazione mediante la piattaforma di Poste Italiane, tramite la modalità di pre-adesione.

E’ consentita la somministrazione della seconda dose del vaccino anti Covid 19 a turisti che soggiornano temporaneamente nel solo caso che la permanenza del cittadino si prolunghi per un periodo superiore alle due settimane.
La somministrazione della seconda dose è assicurata nei limiti della disponibilità di dosi fornite alla Regione Sardegna e in funzione degli slot disponibili nei punti vaccinali regionali.
I cittadini che rientrano in questa casistica possono procedere alla prenotazione mediante la piattaforma di Poste Italiane, tramite la modalità di pre-adesione o tramite la funzionalità utilizzata per lo spostamento della seconda dose se il cittadino risiede in una regione che utilizza la medesima piattaforma (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lombardia, Marche, Sicilia).

In ogni caso la vaccinazione è vincolata alla presentazione da parte del cittadino, presso il Punto Vaccinale, di un’autocertificazione che attesti la motivazione della permanenza in Sardegna.

Autocertificazione per NON residenti [file.txt]

NOTA:
Qualora il personale navigante, marittimo e dell’aviazione civile assistito dai Servizi Assistenza Sanitaria Personale Navigante (SASN) residente in Campania e Sardegna, si trovasse sprovvisto di Tessera Sanitaria o con Tessera scaduta, è necessario far pervenire al SASN di Napoli una richiesta tramite email ad uno dei loro indirizzi allegando richiesta di rilascio con tutti i dati anagrafici, fotocopia di un documento di riconoscimento valido e mail personale a cui far pervenire il foglio provvisorio.

Il SASN provvederà a farne richiesta al MEF attraverso il preposto portale. In tale occasione verrà generato un foglio provvisorio riportante la numerazione con la quale gli assistiti potranno accedere alla prenotazione su piattaforma per la campagna vaccinale anti covid-19. La tessera sanitaria perverrà, come per tutti, al proprio domicilio tramite il servizio postale.

Nuovo Coronavirus - Cosa c'è da sapere

- Vaccino Comirnaty di Pfizer/BioNTech
- Spikevax (Moderna)
- Vaccino Vaxzevria di AstraZeneca
- Vaccino Janssen di Johnson&Johnson
- Vaccino Nuvaxovid (Novavax)


ultimo aggiornamento 01 marzo 2022