Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA SANITARIO DELLA SARDEGNA
sardegnasalute  ›  area operatori  ›  fascicolo sanitario elettronico

Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna

Fascicolo Sanitario Elettronico
Nell’ambito dei progetti di informatizzazione del Sistema Sanitario Regionale, la Regione Autonoma della Sardegna ha promosso e realizzato il Fascicolo Sanitario Elettronico e MEDIci in Rete (MEDIR)”, che si pone come obiettivo principale migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria per i cittadini, facilitando al contempo il lavoro in rete degli operatori sanitari.

Il Fascicolo Sanitario Elettronico è un’area riservata e sempre accessibile per la raccolta dei documenti sanitari elettronici.

Il Decreto Rilancio (D.L. 34/2020 del 19.05.2020) ha stabilito che il Fascicolo Sanitario Elettronico di tutti i cittadini venga alimentato sistematicamente con dati e documenti sanitari provenienti da tutte le strutture del Servizio Sanitario Nazionale. Questo servizio è dunque sempre attivo e disponibile per tutti, senza la necessità di esprimere un consenso formale per la sua attivazione.

E’ comunque sempre possibile esprimere o revocare il proprio consenso alla consultazione per autorizzare gli operatori sanitari (medici e farmacisti) a visualizzare i documenti presenti sul proprio Fascicolo, agevolando così il percorso di cura. È anche possibile esprimere ‘una tantum’ il consenso alla registrazione dei documenti pregressi.

Per i minorenni i consensi relativi all’utilizzo del Fascicolo Sanitario Elettronico possono essere registrati da uno dei genitori attraverso l’utilizzo della TS-CNS del minore o sottoscrivendo l’apposito modulo cartaceo disponibile presso le farmacie e gli uffici delle ASL. Ciò vale anche per le persone soggette a tutela legale. Il consenso, cosi rilasciato, è valido fino al raggiungimento della maggiore età.

Con il Fascicolo Sanitario Elettronico gli assistiti possono disporre dei propri documenti sanitari come prescrizioni, referti, certificati, tutti caricati automaticamente e immediatamente sul Fascicolo al momento dell’emissione.

Non è più necessario che il paziente porti con sé tutta la documentazione sanitaria in formato cartaceo ma è possibile consultarla on line all’interno del proprio Fascicolo Sanitario Elettronico.

È possibile quindi ritirare i farmaci prescritti senza esibire la ricetta cartacea al farmacista e far vedere i propri referti specialistici al medico di famiglia o al pediatra, senza dover portare la copia cartacea in ambulatorio e senza condividerla elettronicamente in modo poco sicuro.

Inoltre, il Fascicolo può contenere informazioni indispensabili in caso di emergenza, consultabili istantaneamente dai medici di Pronto Soccorso o, ancora, il medico di medicina generale può consultare tutta la storia sanitaria di un nuovo paziente precedentemente assistito da un altro medico o pediatra, e i medici specialisti ed ospedalieri possono condividere con il medico di medicina generale tutte le informazioni indispensabili per assicurare al paziente la continuità dell’assistenza con elevati standard di qualità e di integrazione.

In virtù dell’interoperabilità tra i Fascicoli regionali, sono disponibili anche i documenti sanitari provenienti da altre regioni, anche questi immediatamente consultabili da parte del proprio medico in Sardegna.

La privacy al primo posto: è possibile decidere se rendere i documenti sanitari presenti nel proprio Fascicolo Sanitario Elettronico consultabili dagli operatori sanitari (medici e farmacisti) registrando il consenso alla consultazione e, per ciascun documento sanitario elettronico, si può definire uno specifico livello di riservatezza.

Il Fascicolo è uno strumento in continua evoluzione. Attualmente sono gestite le seguenti tipologie di documenti sanitari:

• Prescrizioni farmaceutiche
• Prescrizioni specialistiche
• Prescrizioni di ricovero
• Erogazioni farmaceutiche
• Erogazioni specialistiche
• Referti di laboratorio (in caso di laboratorio pubblico)
• Referti ambulatoriali
• Referti delle donazioni di sangue
• Referti di guardia medica
• Verbali di Pronto Soccorso
• Lettere di accettazione e dimissione ospedaliera
• Schede di dimissione ospedaliera
• Certificati di malattia INPS
• Scheda sanitaria individuale
• Scheda individuale per le emergenze

È in corso una procedura di integrazione delle strutture private per consentire la trasmissione al Fascicolo anche dei documenti sanitari elettronici ivi prodotti.

- ACCEDI AL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO

Normativa di riferimento:
- D.Lgs. 196/03 Codice Privacy [file.pdf]
- Circolare n. 25 del 16 luglio 2009 [file.pdf]
- DL 30.09.2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla L 24.11.2003, n. 326, e ss.ii.mm. art. 50, recante disposizioni in materia di monitoraggio della spesa nel settore sanitario e di appropriatezza delle prescrizioni sanitarie (Sistema Tessera Sanitaria) [file.pdf]
- L 27.12.2006, n. 296, art. 1, comma 810 lettera c), che prevede il collegamento telematico in rete dei medici prescrittori del Servizio sanitario nazionale (SSN) [file.pdf]
- DPCM 26.03.2008, in materia di regole tecniche e trasmissione dati di natura sanitaria. In particolare, l’art. 4 che disciplina la trasmissione telematica dei dati delle ricette al Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) [file.pdf]
- DM 02.02.2009, che stabilisce le modalità di avvio sperimentale dell’applicazione delle disposizioni di cui il detto art. 4. In particolare prevede che la sperimentazione sia definita attraverso accordi specifici tra la Regione, il MEF e il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali [file.pdf]
- D.L. 34/2020 del 19.05.2020, che stabilisce misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19

- LOCANDINA [file.pdf]
- CARTOLINA [file.pdf]

Informazione a cura dell'Urp della Sanità

ultimo aggiornamento 16 novembre 2020