Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA SANITARIO DELLA SARDEGNA
sardegnasalute  ›  approfondimenti  ›  veterinaria pubblica  ›  sanità animale  ›  scrapie  ›  il piano di selezione genetica

Il piano di selezione genetica

Nel corso degli ultimi anni l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna in collaborazione con l'Istituto Zootecnico Caseario della Sardegna hanno condotto delle indagini volte a determinare quali sono i genotipi che nella razza Sarda risultano essere resistenti o viceversa sensibili. Questo perché ci possono essere delle differenze legate alla razza. Lo studio è stato condotto su circa 2.669 ovini provenienti da 8 greggi nei quali era stata diagnosticata la scrapie e 107 ovini affetti da scrapie clinica o subclinica. Dei 2.669 ovini, 767 sono stati esaminati allo scopo di osservare la presenza di PrPSc nel cervello o nella tonsilla (Ligios et al, 2006).

I dati ottenuti dimostrano come la scrapie sinora sia stata riscontrata solamente nei capi con genotipo ARQ/ARQ, AHQ/ARQ e AHQ/AHQ. Infatti gli esami di laboratorio non hanno rilevato la presenza del prione nella tonsilla o nell'encefalo di tutte le pecore che avevano il genotipo ARQ/ARR o quello ARR/ARR. In generale, l'insieme dei dati analizzati fornisce le seguenti indicazioni:
• anche la razza sarda presenta seppure in frequenze basse l'allele di estrema suscettibilità VRQ; • almeno relativamente al ceppo di scrapie presente in Sardegna, gli ovini con genotipo omozigote ARR/ARR ed eterozigote ARR/ARQ sembrano essere resistenti;
• sebbene in altre razze l'allele AHQ venga considerato come resistente, i nostri risultati, peraltro testati statisticamente, suggeriscono di limitare la selezione a favore dell'allele ARR.


Consulta sul sito istituzionale l'aggiornamento del Piano Regionale di selezione genetica per la resistenza alla Scrapie classica negli ovini, anni 2015/2017 adottato con deliberazione N. 52/29 del 28.10.2015 - SCHEDA 2 del P.R.I.C.


- Genetica della scrapie [file.pdf]
- Scrapie atipica [file.pdf]